Nutrizione e Medicina dello Sport

Nutrizione e

Medicina dello Sport

I benefici dell’esercizio fisico sono numerosi e noti da tempo per tutte l’età; nell’infanzia, nell’adolescenza, in gravidanza, negli adulti e negli anziani. Apparato cardiovascolare, sistema muscolo-scheletrico, sistema nervoso, sistema immunitario hanno dimostrato trarre miglioramenti significativi da attività fisica regolare, programmata e strutturata associata ad un regime alimentare corretto. L’esercizio fisico aumenta inoltre lo stato di benessere generale, migliora la qualità del sonno, l’autostima e contribuisce alla migliore gestione dello stress.

In un’epoca dove mitizzazione della magrezza e pregiudizi su imperfezioni sono i veri protagonisti, esiste un sottile confine tra esercizio fisico salutare ed attività motoria eccessiva compensatoria condotta quasi esclusivamente con lo scopo di raggiungere i modelli perfetti e scolpiti diffusi sul web.

È fondamentale il ruolo di un’equipe dedicata a Sport, Esercizio Fisico e Nutrizione per sviluppare il concetto di prescrizione d’esercizio fisico salutare.

L’approccio di prescrizione dell’esercizio fisico parte dalla considerazione che questo intervento possa essere prescritto alla stregua di un farmaco e che possa avere benefici della stessa portata, con precisa indicazione della dose (frequenza e intensità) e degli obiettivi che vogliamo raggiungere. La prescrizione di un regime di allenamento adeguato in termini di sicurezza ed efficacia è effettuata sulla base di una serie di parametri che emergono da un’accurata visita e dalle relative indagini strumentali a essa finalizzate, nonché sulla base dell’età, sesso, patologia e capacità della persona. È un vero e proprio atto medico, di competenza esclusiva di un professionista, che abbia le conoscenze e le competenze adatte per tradurre i parametri clinici che emergono dalle prove funzionali in dose di esercizio.

La prescrizione dell’esercizio fisico, come “farmaco”, deve essere individualizzata e adattata alle caratteristiche del paziente e alla storia personale.

È fondamentale la presa in carico del paziente da un team multiprofessionale e multidisciplinare: lo Specialista Medico dello Sport, il Cardiologo, il Dietista, lo Psicologo e il Laureato in Scienze Motorie.

La Medicina dello Sport si pone da sempre l’obiettivo di tutelare lo stato di salute di ogni singolo individuo, tramite programmi di attività fisica a scopo profilattico o terapeutico. L’esercizio fisico, nell’ambito della prevenzione primaria, riduce gran parte delle cause di morbilità e mortalità nel mondo per malattie non trasmissibili (soprattutto di natura cardiovascolare, metabolica, respiratoria, muscoloscheletrica, reumatica e neoplastica), apportando evidenti benefici nei soggetti portatori di fattori di rischio. Nella prevenzione secondaria, l’esercizio fisico è parte integrante di un programma multidisciplinare riabilitativo e terapeutico che, dopo un evento patologico diagnosticato, migliora la prognosi e la qualità della vita.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: