Mediazione Familiare

Mediazione Familiare


La Mediazione Familiare è un percorso rivolto alle coppie, di fatto o coniugate, che sono in via di separazione,
separate o divorziate per sostenere e promuovere la genitorialità, favorendo la ripresa del dialogo e la ricerca
di accordi per il benessere dei figli e dei genitori.


Cos’è precisamente la Mediazione Familiare?
La S.I.Me.F. (Società Italiana di Mediazione Familiare) ha formulato una definizione precisa che è la seguente: “La Mediazione Familiare è un percorso di riorganizzazione delle relazioni familiari, in vista o in seguito alla separazione o al divorzio, dove un mediatore con una formazione specifica, sollecitato dalle parti, nella garanzia del segreto professionale e in autonomia dall’ambito giudiziario, si adopera affinché i partner elaborino in prima persona un programma di separazione soddisfacente per sé e per i figli, per esercitare la comune responsabilità genitoriale”.

Cosa non è la Mediazione Familiare?
La Mediazione Familiare non è una terapia di coppia o familiare; non serve a far rimettere insieme i genitori, ma piuttosto li aiuta a riprendere il dialogo e a confrontarsi sulla crescita e sull’educazione dei figli, oltre a condurli verso un buon andamento per la quotidianità e la vita futura. La Mediazione Familiare non sostituisce l’iter giudiziario, né la consulenza legale.

Chi è il Mediatore Familiare?
Il Mediatore Familiare è un esperto che dopo la laurea in discipline psicologiche, o giuridiche, o sociali segue
un percorso di studio specifico, teorico e pratico, di Mediazione Familiare. La dott.ssa Manuela Giuliani é iscritta alla S.I.Me.F. (Società Italiana di Mediazione Familiare) e aderisce pertanto al codice deontologico della Società ed ai principi fissati a livello europeo dalla “Charte Européenne
de la formation des médiateurs familiaux dans les situations de divorce et de séparation”. La dott.ssa Manuela Giuliani è, come prevede la Legge 14.01.2013 n° 4, nel Registro dei Soci Accreditati presso l’AICQ SICEV. La dott.ssa Manuela Giuliani è didatta della S.I.Me.F.

Come si svolge la Mediazione Familiare?
I prerequisiti perché si possa svolgere la Mediazione Familiare sono la volontarietà e la disponibilità dei genitori a partecipare agli incontri; è indispensabile la presenza di entrambi i genitori durante tutto il percorso, tranne il primo incontro che è svolto singolarmente.

Il percorso di Mediazione Familiare consiste in 10/12 incontri, è pertanto un percorso limitato nel tempo e circoscritto agli obiettivi che i genitori hanno deciso di negoziare. In questa sede vengono affrontati temi critici

relativi ai figli quali: rapporti con i genitori, educazione, salute, scuola, attività extrascolastiche, vacanze, frequentazione di altre persone significative, ma anche le diverse abitudini di vita (mangiare, dormire e fare i compiti) che il bambino può sperimentare, differentemente, con il papà e la mamma. Si possono affrontare anche problemi patrimoniali ed economici. Gli incontri sono protetti da assoluta riservatezza tanto che il Mediatore Familiare deve attenersi al segreto professionale e non può riferire, in alcun modo, né agli Avvocati né ai Magistrati. La Mediazione Familiare è indipendente e inconferente con il sistema giudiziario.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: